Enoclub, Alba (CN). Buoni piatti e tante opzioni per ‘bere bene’ in un contesto piacevole

Visita in coppia, optando per l’interno climatizzato, anche per ovviare all’assordante deejay che imperversa nel centro della piazza. Posto dal design curato e moderno, centinaia di bottiglie tempestano le luminose pareti. Il sostenuto servizio ci fa accomodare e ci offre le proposte del giorno più una serie di eccellenti vini piemontesi disponibili al calice e suddivisi in 3 gruppi (leggeri/fruttati, intermedi, strutturati). Primo giro con battuta di fassona al tartufo nero; salsiccia cruda di Bra con crostoni caldi, ricotta e tartufo nero. Due antipasti ottimi ma proposti a quotazioni (18/17 euro) a mio avviso lievemente superiori ad dovuto. Secondo giro con spaghetti di zucchine (si, spaghetti di zucchine!) con zenzero e lime su salsa di pomodori secchi più un eclatante rigatone alla carbonara con guanciale di patanegra e tartufo nero (mantecatura dell’uovo ineccepibile). 3 calici, acqua e caffè valgono un conto di 80 euro “tondi”. Personale attento, premuroso, servizio proposto a ritmi adeguati, anzi… forse potrebbero perfino rallentare di una tacca.